Home Chi Siamo Le Attività 2008 Settembre 2008

anno-sinistra 
2008

11 settembre
Si tiene a Lione, organizzata dal Comité pour la Transalpine e dal Comitato Transpadana, la Tavola Rotonda dal titolo "Esistono le condizioni per una riconversione del traffico merci verso il modo ferroviario a partire dal 2010?". L'evento è presieduto dal Coordinatore europeo del Progetto Prioritario n° 6 Jan Laurens Brinkhorst, dal Presidente di Transalpine, M. Franck Riboud Presidente e Direttore Generale del Gruppo Danone e da Bruno Bottiglieri Segretario Generale di Transpadana. La Tavola rotonda ha visto la partecipazione di una sessantina di persone tra decisori economici, aziende che utilizzano la ferrovia per i loro commerci e professionisti dei trasporti e della logistica, per raccogliere e scambiare alcune proposte utili allo sviluppo del traffico ferroviario delle merci attraverso le Alpi in generale, ed in particolare tra Italia e Francia. Ne è emerso un documento, che è stato trasmesso ai Governi italiano e francese affinché prendano rapidamente le decisioni che permettano di aumentare, sin dal 2010, la portata dei traffici ferroviari lungo il corridoio sud-europeo, tra la Francia e l'Italia.

22 settembre
Viene presentato a Milano, durante un'iniziativa pubblica organizzata dal Comitato Transpadana assieme ai soci lombardi e veneti Camera di Commercio di Milano, Assolombarda, Unioncamere della Lombardia e del Veneto, lo Studio "I Costi del Non Fare della Linea ferroviaria veloce Milano-Venezia" redatto da AGICI Finanza d'impresa.
Lo Studio ha analizzato gli impatti derivanti dalla mancata o ritardata realizzazione della linea ferroviaria ad alta capacità Milano-Venezia e ha mostrato un "costo del non fare" di oltre 31 miliardi di Euro, circa il doppio del costo di realizzazione della tratta. Ne abbiamo parlato con importanti rappresentanti del Governo, del mondo economico e camerale e delle istituzioni per sensibilizzare ed informare l'opinione pubblica e invitare Governo e Ferrovie dello Stato ad evitare ulteriori ritardi nella realizzazione delle linee ad alta capacità Milano-Verona e Verona-Padova.
gen feb mar  
apr mag giu
lug ago set
ott nov dic
 

Il sito utilizza cookie tecnici e analitici anonimi e di terze parti. Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni