2012



LUGLIO
Regione Veneto, Confindustria Veneto e ANCE consegnano al Ministro dello sviluppo economico e infrastrutture e trasporti un documento contenente il progetto per la realizzazione dell'Alta velocità-Alta Capacità low cost (ipotesi finanziaria pubblico/privato basata su criteri di fattibilità e redditività) in Veneto (tratta Brescia-Padova) ricorrendo al project financing e da realizzarsi entro il 2019 con una riduzione dell'investimento economico a 4 miliardi di Euro anzichè gli 8,3 previsti dal piano delle Ferrovie dello Stato

SETTEMBRE
Nel 10° Allegato Infrastrutture al DFP 2013, che reca l'aggiornamento del Programma delle infrastrutture strategiche (Tabella 0 - Programma Infrastrutture Strategiche) è confermata la voce di costo complessivo pari a 5,130 miliardi di Euro con disponibilità pari a 160,03 milioni di Euro.

OTTOBRE
L'Alta capacità ferroviaria Verona-Padova è stata inserita nella lista delle otto grandi opere che godranno del bonus fiscale (credito d'imposta al 50% dell'investimento con una soglia da 500 milioni) introdotto con l'art. 33 del Decreto sviluppo-bis (ottobre 2012).

Il sito utilizza cookie tecnici e analitici anonimi e di terze parti. Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni