Cronologia
    
2019 2018
2017 2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008 
2007
2006
2005 2004
2003
2002
2001
2000
1999

 

 

2012



LUGLIO
Regione Veneto, Confindustria Veneto e ANCE consegnano al Ministro dello sviluppo economico e infrastrutture e trasporti Corrado Passera un documento contenente il progetto per la realizzazione dell’Alta velocità - Alta Capacità low cost (ipotesi finanziaria pubblico/privato basata su criteri di fattibilità e redditività) in Veneto (tratta Brescia-Verona) ricorrendo al project financing e da realizzarsi entro il 2019 con una riduzione dell’investimento economico.

LUGLIO
Si tiene a Desenzano un tavolo tecnico tra i sindaci dei comuni interessati e dei  presidenti delle province di Brescia e Verona per la presentazione del progetto di realizzazione della TAV Brescia - Verona che sposta il tracciato a sud dell’emiciclo morenico, attraversando il Mantovano in una linea fra Medole e Roverbella per entrare nel Veronese all'altezza di Villafranca.

SETTEMBRE
Nel 10° Allegato Infrastrutture al DFP 2013, che reca l'aggiornamento del Programma delle infrastrutture strategiche (Tabella 0 Programma Infrastrutture Strategiche) è aggiornata la voce di costo complessivo per 2,747 miliardi di Euro con disponibilità pari a 80 milioni di Euro

OTTOBRE
Viene presentata in Consiglio regionale lombardo una mozione per spostare il tracciato della TAV Brescia-Verona nel mantovano, in alternativa a quello attualmente previsto in territorio bresciano.

NOVEMBRE
Viene discusso in Commissione Trasporti della Camera il progetto di realizzazione della  linea con  modifica del tracciato spostandolo a sud dell'emiciclo morenico.

 

Documentazione di riferimento



icona_pdf Alta Capacità Milano-Venezia: scelte stategiche ed una proposta finanziaria innovativa


Il sito utilizza cookie tecnici e analitici anonimi e di terze parti. Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni