Cronologia
    
2017 2016
2015 2014
2013
2012
2011
 2010
2009 2008
2007
2006
2005 2004
2003 2002
2001 2000
1999
2013




NOVEMBRE
Nel mese di novembre 2013 si tiene una conferenza interministeriale italo-slovena dove si riporta che nei primi mesi del 2014 il GEIE predisporrà un’ipotesi di progetto per la linea Aurisina- Divača che verrà sottoposto alla Commissione intergovernativa e poi agli enti locali interessati. I possibili tracciati vanno da una linea in parzialmente in galleria ad una in superficie, ma si tenderà a privilegiare un’ipotesi “al risparmio”: con l’obiettivo  principale di aumentare la capacità attraverso l’allungamento dei moduli in modo da poter permettere il transito di treni lunghi 700 metri e ridurre le pendenze in modo da evitare l’utilizzo dei rinforzi di trazione.

 

MAGGIO
Italia e Slovenia sottoscrivono l’atto costitutivo del GEIE italo-sloveno per la progettazione dell’opera tra RFI (Italia) e DRI Investment Management (Slovenia). 

La Giunta regionale FVG con delibera del 3 ottobre 2013 nell’ambito della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale dà parere sfavorevole alla proposta della Slovenia di costruzione di un secondo binario nel tratto ferroviario esistente per incompatibilità ambientale (idrica, geologica, paesaggistica e acustica) dell'opera ed in particolare dei 22 km di gallerie previste nel territorio del Carso.

Il sito utilizza cookie tecnici e analitici anonimi e di terze parti. Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni