Cronologia
    
2017 2016
2015 2014
2013
2012
2011 2010
2009 2008
2007 2006
2005 2004
2003 2002
2001 2000
1999
2013



NOVEMBRE
La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia non esprime parere di compatibilità ambientale sul progetto preliminare complessivo della nuova linea ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità per la tratta Ronchi dei Legionari-Trieste, presentato da ITALFERR S.p.A., ma dà il "via libera", con alcune prescrizioni, a tre interventi specifici compresi nel progetto, ritenuti strategici per il sistema dei trasporti del Friuli Venezia Giulia: il Bivio di San Polo a Monfalcone, la Stazione ferroviaria davanti al Polo intermodale dell'Aeroporto di Ronchi dei Legionari, le interconnessioni in località Bivio di Aurisina. La Delibera chiede inoltre a ITALFERR che venga sviluppata un'alternativa per quanto riguarda, in particolare, la tratta Bivio San Polo-Bivio di Aurisina e la tratta Bivio di Aurisina-Trieste, anche in considerazione di eventuali sviluppi di futuri progetti infrastrutturali concernenti la rete dei trasporti della confinante Repubblica di Slovenia, prima della realizzazione del progetto definitivo. 

OTTOBRE
La Giunta regionale del Veneto approva la delibera che boccia il tracciato litoraneo disegnato da ITALFERR nel 2010.

MAGGIO
Nell’ambito dell’incontro tra il commissario straordinario per la Venezia-Trieste e i sindaci della Regione Friuli Venezia Giulia è confermato l’interesse delle comunità locali per la realizzazione di uno studio di pre-fattibilità per il potenziamento della linea ferroviaria esistente tra Venezia e Trieste come alternativa al progetto preliminare elaborato da RFI nel 2010.