Cronologia
   
2017 2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003 2002
2001 2000
1999
2013




GENNAIO

Si insedia il Comitato di pilotaggio della legge regionale 4/2011“Cantieri Sviluppo Territorio” per il progetto del Terzo Valico del Giovi presso la sede dell’assessorato regionale ai Trasporti del Piemonte. Il Comitato è composto da quattro membri: un rappresentante per la Regione Piemonte (l’assessore ai Trasporti Barbara Bonino), per la Provincia di Alessandria (l’assessore Graziano Moro), per gli enti locali (il sindaco di Voltaggio Giovanni Repetto) ed il Commissario di Governo per la linea Walter Lupi. Come per la Torino - Lione, al Comitato viene affiancata la struttura di coordinamento, che presiede il lavoro dei vari tavoli tecnici, i cui settori di impiego sono: salute, ambiente, sicurezza, lavoro, progetti per le imprese, offerta abitativa e ricettiva, valorizzazione dello smarino, comunicazione, fiscalità agevolata e promozione del territorio.

FEBBRAIO
Viene pubblicato sul sito del Ministero dell'Ambiente il progetto esecutivo del primo lotto costruttivo (opere di adeguamento stradale, avvio del foro pilota di Voltaggio e della talpa ad Arquata Scrivia). Avanzamento attuale: 5%

MARZO
il Cipe, su proposta di RFI, riduce l’importo dei lavori del secondo lotto da 1.100 milioni a 860 milioni (242 milioni: espropri e lavori in capo a RFI e 618 milioni opere civili).

MARZO
Firma dell'atto aggiuntivo al contratto 1992 tra Rfi e Cociv che disciplina la realizzazione del 2° lotto. Cociv ha 4 mesi per consegnare la progettazione esecutiva (dalla comunicazione di RFI/Ministero del Tesoro circa l’effettiva disponibilità dei fondi) e poi potrà essere bandita la gara europea per una quota di lavori pari a 502 milioni di euro. 

 

Documentazione di riferimento




icona_pdf Relazione generale del progetto esecutivo


Il sito utilizza cookie tecnici e analitici anonimi e di terze parti. Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni